leadership

il battistrada dell’innovazione tecnica e funzionale nel campo





leadership italiana

Operando fin dalla fondazione (1994) per la grande utenza italiana con esigenze di sicurezza al massimo livello di efficacia e compliance, Citel è stata la prima in Italia ad elaborare e ad annunciare il paradigma del PSIM (physical security information management); ma anche la prima ad applicarlo nella pratica in chiave ERP: quindi come sistema informatico dipartimentale per la gestione proceduralizzata, integrata e tracciata della sicurezza fisica, estendibile all’area della compliance, alla normativa sulla safety del lavoratore isolato e alla tutela della business continuity aziendale. E in definitiva con la possibilità di puntare ad un vero e proprio sistema informatizzato per la resilienza aziendale.
Nel corso degli anni la Citel ha scalato posizioni di mercato grazie ad una spinta innovatrice che ha dapprima accompagnato la Security della grande e media utenza italiana nella condivisione della rete dati aziendale per la sicurezza telegestita, per poi sviluppare la supervisione proceduralizzata, l’integrazione multifornitore e multimediale, fino a poter dichiarare l’esistenza in Italia  di una base di utenza PSIM qualificata, evoluta e diversificata in una varietà di settori e dimensioni aziendali.

Neutralità e Indipendenza confermata dai fatti

Citel è un produttore puro con laboratori di progettazione software, firmware, hardware dedicati esclusivamente al PSIM ed ai dispositivi per l’integrazione, la normalizzazione, la correlazione di apparati multi-brand e multifunzione presenti e in prospettiva.
La neutralità di Citel è stata storicamente uno dei fattori di successo, spesso decisivo, presso grandi e medi utilizzatori, non disposti più ad accettare che le scelte degli apparati da governare nell’ambito di un sistema unificato, o dei servizi di installazione e manutenzione siano condizionate o addirittura vincolate per anni o decenni dal fornitore del PSIM in quanto parte interessata.
Al contrario, proprio in quanto produttore puro, Citel non ha creato vincoli a chi adotta il proprio PSIM, basato su un protocollo bidirezionale pubblico, e con questo ha portato a un forte ridimen-sionamento delle soluzioni chiuse, e quindi la diversificazione in campo non solo multimarca ma an-che multi-applicazione. Le possibilità di integrazione si sono quindi moltiplicate e si è così potuto concepire l’interazione sostenibile tra dispositivi antintrusione, videosorveglianza, incendio, accessi.

PSIM scalabile per utenti di ogni settore e dimensione aziendale

Quello della grande utenza, soprattutto bancaria e postale, è stato un contesto in cui la sistemistica Centrax-PSIM di Citel ha dovuto accumulare e dimostrare nel corso degli anni, e senza compromes-si, valenze applicative avanzate, robustezza strutturale e impenetrabilità informatica.
Ma non solo: anche quella continuità nell’innovazione tecnica e nell’evoluzione dei processi necessa-ria per adeguarsi alle sfide del mondo esterno e per restare allineati all’evoluzione delle tecnologie e delle infrastrutture di comunicazione e interazione sociale.

Proprio per il fatto che le il punto di partenza fossero le soluzioni per la grande utenza, ha reso pos-sibile scalarle verso versioni semplificate o varianti per utenti di minori dimensioni e per fornitori di servizi come gli Istituti di Vigilanza nelle veste più attuale di nuove Società di servizi di Security. Ma anche per renderlo gestibile, sul piano tecnico-impiantistico, a Terze Parti di integrazione in gra-do di raggiungere nel territorio anche l’utenza minore o quella che comunque preferisce affidarsi ad un’unica controparte per la sistemistica e per gli apparati in campo.

per l’evoluzione del ruolo dei System Integrator e delle Terze Parti in genere

Lo scalare verso il basso il PSIM per grandi utenti ha reso sostenibili sistemi per la media utenza di semplice utilizzo e tuttavia dotati di robustezza strutturale, multimedialità, tracciamento della ge-stione e, più in generale, di una massa di user experience selezionata, metabolizzata, e incorporata nei processi di gestione, basata su buone pratiche di fondo, soluzioni efficienti e su una crescita nel tempo senza discontinuità e senza scadenze.

Analogamente a quanto è già avvenuto nel settore della videosorveglianza, proprio dai System Inte-grators e fornitori di servizi è arrivato un contributo decisivo alla diffusione di Centrax-PSIM nella fascia media di utenza, quella che tende ad affidarsi ai servizi dell’impiantista/sistemista di fiducia per la realizzazione di sistemi integrati in un sistema interno all’azienda.
Per l’impiantista/sistemista, il passaggio dalla pura videosorveglianza al PSIM sta diventando un processo evolutivo naturale che ne allarga e qualifica le competenze riqualificando il ruolo e il livel-lo del servizio fornito dall’integratore, con una ricaduta positiva sulla valenza e sulla stabilità del rapporto con il cliente.
Il fatto che Citel sia un produttore puro è essenziale per un rapporto di complementarietà naturale con i System Integrator e quindi per un rapporto basato sul rispetto dei ruoli, l’attribuzione delle responsabilità, la trasparenza verso l’utente.

per la transizione degli Istituti di Vigilanza a Società di Tele-servizi multifunzionali

Per le società che forniscono servizi di security da una Control Room, l’evoluzione verso il siste-ma informatico aperto, interattivo, multimediale, multifunzione, permette una volta per tutte di ab-bandonare la categoria obsoleta di Istituto di Vigilanza per passare a quella di società multiservizi per la protezione di beni e persone e per la resilienza delle imprese e organizzazioni in genere. Cogliendo così l’occasione per migrare finalmente verso le architetture aperte e verso la telegestione interattiva e multiservizi.

un Ecosistema di utenti e di produttori integrati per l’interoperabilità in architettura aperta per un progetto permanente

Si può parlare di Ecosistema solo se sono in atto delle sinergie reali in seno alla comunità degli utilizzatori e se esse generano delle istanze e delle idee sulle quali il produttore della sistemistica investe per tradurle in processi di gestione evolutiva invece di trattarle come personalizzazioni a pagamento.

Citel ha storicamente assecondato le idee e le spinte innovative della grande utenza italiana: bancaria, dell’energia, della GDO, del manifatturiero, stimolando le sinergie di quelle comunità e sfruttando la leva del loro peso nel mercato per ottenere dalla maggioranza dei Terzi produttori la collaborazione all’integrazione dei loro prodotti nell’ambito di Centrax-PSIM.

Il numero, il peso e il dinamismo degli utenti e delle terze parti coinvolti hanno raggiunto da tempo la massa critica che è la condizione necessaria per l’evoluzione continua di un sistema gestionale informatizzato nell’ambito di un progetto permanente.

L’Ecosistema di Centrax-PSIM produce senza sosta una spinta e degli spunti che alimentano l’attività del laboratorio di Citel per nuovi processi di gestione e per il loro affinamento, per nuove integrazioni di prodotti e di sistemi complementari. Un circolo virtuoso che si chiude con la spinta motivata ad estendere l’uso del sistema, a valorizzarlo, ad ottenere una crescente integrazione con altri processi aziendali.

iso

Questo sito è stato realizzato con lo scopo di fornire informazioni riguardanti CITEL.
Le immagini ed i contenuti presenti in questo sito Web sono di proprietà intellettuale di CITEL.
Raccomandiamo di contattarci per qualsiasi problema esistente nel sito. CITEL non è responsabile per il contentuto dei siti collegati.
Tutte le immagini, i testi e i contenuti su questo sito Web sono protetti secondo quanto stabilito dalle vigenti disposizioni di legge.
Sono forniti esclusivamente a scopo illustrativo e possono essere utilizzati citandone la fonte soltanto con il permesso scritto di Citel.

d.lgs. 196/2003

Informiamo che, ai sensi del d.lgs. 196/2003, il responsabile dati di CITEL è il titolare dei dati personali così come forniti nella compilazione di tutti i moduli on line necessari per completare la navigazione e/o per inviare messaggi, iscrizioni e/o materiali forniti online.

Per il trattamento di dati personali si intende la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distruzione ovvero la combinazione di due o più di tali operazioni e che possano essere utilizzati per finalità promozionali, e/o per statistiche ovvero per l’invio di materiale redazionale, mediante consultazione, elaborazione, o raffronto.

Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza e potrà essere effettuato anche attraverso strumenti automatizzati atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi.

Informiamo inoltre che la legge conferisce al cittadino la possibilità di avvalersi di specifici diritti: l’interessato può ottenere l’informazione dell’esistenza o meno dei propri dati personali richiedendo la messa a disposizione degli stessi in maniera intelligibile. Può altresì ottenere la cancellazione, la trasformazione, o il blocco dei dati trattati in violazione di legge nonché l’aggiornamento, la rettificazione, o, se vi è interesse, l’integrazione dei dati ed opporsi, per motivi legittimi, al trattamento stesso.

Ulteriori informazioni in ordine al trattamento ed alla comunicazione di dati personali potranno essere richieste a Citel, all’indirizzo e-mail: info@citel.it

 

sito web basato su WordPress realizzato da PaperPlane.

la ringraziamo per aver visitato il nostro sito.
il nostro recapito:

CITEL SpA
Via Columella L.G., 36
20128 Milano

 

se le interessano maggiori informazioni tecnico/commerciali può contattare:

Nils Fredrik Fazzini
e-mail: n.fazzini@citel.it

oppure

tel. 02 25 50 766
info@citel.it

per assistenza tecnica:
tel. 02 25 50 766
fax 02 26 00 54 30
e-mail: assistenza@citel.it