Citel partecipa a Banche e Sicurezza 2019 con un nuovo annuncio

eventi - banche

Il PSIM compie 10 anni

A dieci anni esatti dall’annuncio del Sistema Informatico della Sicurezza Fisica (poi tradotto in PSIM), avvenuto in sede Convegno ABI 2009, Citel partecipa all’edizione 2019 per riferire del consolidamento di un’altra pietra miliare nell’evoluzione della gestione informatizzata della sicurezza fisica. Questa volta si parla di un catalogo di moduli per l’impiego delle tecniche di intelligenza artificiale per le funzioni che permettono un salto di qualità con il passaggio definitivo dal trattamento dell’evento alla gestione dinamica della situazione.

Si tratta in realtà del consolidamento di processi gestionali affinati in anni di esperienze dalle banche italiane più innovative tra quelle utenti del PSIM di CITEL. Processi di prevenzione, dissuasione e limitazione del danno che hanno apportato un contributo importante e innegabile all’azzeramento in Italia delle rapine nel settore bancario, in cui Citel è il principale fornitore di soluzioni PSIM, in particolare di open-PSIM.

Il crollo delle rapine è figlio della Digital Transformation

Le applicazioni bancarie come l’antirapina si prestano particolarmente all’impiego delle tecniche corrispondenti a tutti i 6 pilastri della Digital Transformation, che si sono tradotte nella progettazione di una serie di nuovi moduli entrati a far parte del catalogo della nuova generazione di Centrax-open-PSIM, interamente riscritto con un lavoro di oltre due anni. Ovviamente su una piattaforma aperta multi-brand, multi-mediale, multi-funzionale, con tecnologie e interfacce operative di tipo WEB conformi alle tendenze più attuali.
Il nuovo Centrax open-PSIM in versione SM – Situation Manager – si basa su una libreria estesa di funzioni che comprende, ad esempio, i moduli Logix 2.0 e CSOC che hanno consentito di passare dalla rilevazione statica di eventi basati su correlazioni, alla rilevazione della dinamica delle situazioni, con efficacia, affidabilità e tracciabilità incomparabili rispetto al trattamento di semplici allarmi e riposi dei prodotti e sistemi tradizionali.

I processi intelligenti per la gestione open – PSIM della sicurezza fisica in banca

Logix 2.0 è il modulo di Citel dedicato all’analisi dei dati generati dall’operatività PSIM ed alla loro riclassificazione finalizzata alla valutazione di natura e attendibilità di quanto sta avvenendo con l’applicazione di algoritmi di intelligenza artificiale progettati espressamente per classificare le informazioni e attribuirgli in tempo reale la natura di evento o di situazione, senza escludere il caso dell’inatteso. La qualificazione della casistica ed il livello di criticità della situazione si traducono in modelli basati su correlazioni ed elaborazioni derivati dall’accumulazione di dati storici, e si presentano all’operatore come sequenze di funzioni obbligate o suggerite per la gestione da procedura fino a conclusione e reporting.

Logix 2.0 è il risultato di una collaborazione di CITEL con uno spin-off universitario di Verona ed è strettamente integrato con altre funzionalità di Centrax open-PSIM, come il correlatore centralizzato di eventi o il modulo di servizio per la costruzione di work-flow decisionali dinamici, organizzati in una suite interamente made in Italy consolidata da tempo come leader di settore in una fascia di mercato che va dal singolo building gestito localmente alle migliaia di siti collegati e gestiti da un sistema centralizzato, non solo nel settore bancario ma in ogni altro settore dell’industria e dei servizi.

(Nils Fredrik Fazzini, Ad di CITEL )

Leave A Comment