Grandi edifici & infrastrutture critiche

Citel offre soluzioni di gestione, controllo e protezione degli assets aziendali.

Logiche di integrazione e correlazione avanzai tra sistemi

Coloro che richiedono i nostri servizi e soluzioni, sono i responsabili della security & safety di edifici che necessitano di determinati standard di sicurezza. Edifici o Infrastrutture anche  critiche che non si devono limitare solamente a garantire la protezione di un perimetro, una protezione passiva ma che percepiscono la necessità di instaurare logiche di rilevamento di situazioni classificate e definite tramite matrici di rischio, elaborate a priori e verificabili tramite procedure di gestione e controllo (audit-trail) proprie della suite Centrax open PSIM.

Oltre ai benefici immediati legati alla compliance aziendale e normativa (ad es. Direttiva 114 UE, ex d.lgs. n. 231/2001, D.lgs 81/08 e la UNI EN 50518), ulteriori plus sono legati alla riduzione dei costi di manutenzione, di guardiania (reception remotizzate o automatizzate) di vigilanza oltre ad un incremento nell’efficienza e rapidità nella fornitura di risposte operative a seguito di eventuali incidenti.

GESTIONE DELLE INFORMAZIONI E REPORTISTICA POST EVENTO

Grazie alla gestione degli eventi-situazioni il tracciamento di tutte le fasi di gestione fino al feed-back esecutivo, Citel offre la possibilità di poter bilanciare il rapporto insourcing/outsourcing rispetto alle società di security, grazie a procedure e strumenti di gestione che si ripetono nel tempo, standardizzando i processi riportandoli all’interno di procedure guidate compliant alle disposizioni operative decise dal Security Manager.

Un altro dei processi evolutivi supportato da Citel è inoltre rappresentato dalla gestione e misurazione dei costi fissi, contenimento di quelli straordinari grazie all’integrazione con sistemi di ticketing esterni (o quello nativo di Centrax). L’introduzione di moduli di misurazione statistica e KPI rendono poi possibile evidenziare situazioni particolari e fuori standard.

Comments are closed.