Company Profile

Leadership in Italia su open-PSIM e open-BMS : integrazione e interoperabilità multifunzione e multifornitore

Citel è una società per azioni indipendente fondata nel 1994, specializzata nella gestione integrata della sicurezza e della resilienza aziendale con sistemi informatizzati, aperti e multifornitore, modulabili dalla gestione di un singolo Building fino al governo dipartimentale dell’impresa nel suo complesso.

Un PSIM multifunzionale per l’impresa nel suo insieme e/o ad integrazione di sistemi presenti nel singolo edificio o comprensorio.

Gestito in-house oppure in forma di servizio; sostenibile anche perché basato sulla libertà di scelta e di tutela dei valori legacy degli impianti esistenti.

La società è leader di mercato in Italia nei sistemi open-PSIM e open-BMS, in quanto fornitore di riferimento delle principali banche e di Poste Italiane, delle grandi compagnie nazionali dell’Oil & Gas e di nomi prestigiosi nel campo delle assicurazioni, della produzione automobilistica, della logistica, dei servizi di security. Una comunità in continua crescita con oltre 100 utenti di grandi e medie dimensioni.

La struttura tecnica di Citel è specializzata nell’informatizzazione dei processi di gestione della sicurezza fisica e delle sue estensioni. Con competenze interne di sistemistica strutturale, software di base e applicativo, hardware e firmware, moduli di intelligenza artificiale e applicazioni mobile.

Un ventaglio di competenze ed esperienze ed una struttura che sono indispensabili per arrivare ad assicurare agli utenti anche un sistema informatico dipartimentale.

L’ interoperabilità informatizzata del sistema Centrax è finalizzata alla gestione non per allarmi ma per eventi e situazioni ed è applicabile a qualsiasi dimensione aziendale dell’utenza professionale italiana. Con una differenza fondamentale tra Centrax-open-PSIM e i sistemi di supervisione convenzionali:

  • l’apertura multifornitore, per una evoluzione applicativa dell’utente aperta e sostenibile, senza i vincoli spesso usati dal costruttore del PSIM per una fidelizzazione forzata dell’utente;
  • una prospettiva fisiologica di progetto permanente, secondo una politica di fidelizzazione basata sull’anticipazione delle spinte evolutive e confermata dalla storia di Citel che – nonostante il protocollo aperto – ha mantenuto tutti propri clienti in un arco di oltre 20 anni.

Una comunità di utenti in progressiva crescita, che oggi conta oltre 100 utilizzatori PSIM di ogni dimensione e settore, che costituisce un Ecosistema che ha alimentato negli anni spinte evolutive in un ambito che comprende utilizzatori, integratori, produttori complementari, Terze Parti di servizio; in un quadro organico complessivo e sinergico di tipo ERP.

La posizione di leadership di Citel è legata ad una storia più che ventennale di progetti di successo, basati sin dalle origini su sistemistica informatica professionale e sull’adesione precoce ai canoni dell’informatizzazione dipartimentale della Security fisica aziendale in architettura aperta.

Un’apertura che è stata decisiva per la possibilità di impostare progetti sostenibili in quanto tutelavano l’impiantistica preesistente.

Una tutela basata su un catalogo di moduli di integrazione che ha superato la soglia di 100 marche e modelli, gestiti da una sistemistica Centrax-PSIM unificata multimarca e multifunzione, correlabile per intrusione, accessi, videosorveglianza, incendio, dispositivi tradizionali e IoT.

Con una estensione anche agli allarmi tecnologici e di monitoraggio tecnico ed energetico in genere: un’apertura decisiva anche per lasciarsi definitivamente alle spalle la semplice rilevazione delle segnalazioni di allarme, per consolidare a tutti i livelli la gestione per eventi, sulla quale Citel ha fatto la differenza nel corso di tutta la sua storia, e infine per affinare i processi più complessi di “situation management”, lo stato dell’arte al momento attuale, inizialmente perfezionato da Citel nel settore bancario, dove è stato decisivo per il crollo delle rapine in Italia ed ora applicabile anche al BMS, anche questo open nel senso di multimarca.

Sul piano commerciale Citel opera secondo una politica di complementarietà rispetto al ruolo che le terze parti riescono ad esprimere e/o alle preferenze espresse dagli utenti finali. Anche perché nel corso della storia quasi ventennale di Citel le terze parti italiane hanno spesso dimostrato una crescita professionale all’altezza di un ruolo diretto, attivo e costruttivo nell’implementazione di soluzioni in classe PSIM.